“Omeopatia e medicina convenzionale, scontri o incontri?” a Trieste

Pubblicato in: Conferenze, dibattiti e presentazioni, ,
10/04/2013 alle 17:00

Zona: Trieste e Carso Comune: Trieste

L’Hotel Savoia Excelsior Palace, in riva del Mandracchio 4, a Trieste, ospita, alle 17, una conferenza su “Omeopatia e medicina convenzionale, scontri o incontri?” alla quale interverranno Fabio Burigana, medico chirurgo specialista in gastroenterologia e presidente di AMeC e Maurizio Cannarozzo, medico del lavoro e coordinatore regionale FIAMO (Federazione Italiana Associazioni e Medici Omeopati).

L’omeopatia può essere una risorsa in più nei casi in cui la medicina convenzionale offra poche soluzioni. Il medico omeopata può rimanere fedele alle prove di efficacia e trovare ugualmente un vasto ambito di possibili applicazioni dell’Omeopatia.FIAMO, Federazione Italiana Associazioni e Medici Omeopati, è stata fondata nel 1990 per la necessità di costituire una associazione nazionale italiana di categoria, indipendente dalle entità commerciali del settore e dalle varie correnti teoriche dell’omeopatia, che riunisse in sé le numerose Associazioni omeopatiche e tutti i singoli omeopati italiani per gli scopi comuni. Conta attualmente circa 400 soci singoli, medici e veterinari. Accoglie e rappresenta molte Associazioni Omeopatiche, 13 scuole di omeopatia che condividono un programma comune e rispettano standard di elevata qualificazione. Esprime una rappresentanza complessiva qualitativa e quantitativa assolutamente preminente nel mondo omeopatico italiano.

La conferenza è gratuita e a ingresso libero.

Per ragioni organizzative è gradita la pre-iscrizione alla segreteria organizzativa: amec@smileservice.it, o telefonando allo 040 3481631.

Per il programma completo: www.amec.eu

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Tumblr
  • Print
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Bookmarks